Caricamento...



DIRECTORY

[category]

Creativita-piattaforma-logo-1200x375.jpg

20/12/2023 Progetti0

Breast Team è un progetto che coinvolge un gruppo interdisciplinare di professionisti, composto da oncologi, radioterapisti, infermieri e farmacisti uniti dalla passione per il proprio lavoro e dall’obiettivo comune di mettere a disposizione della comunità oncologica le proprie esperienze e conoscenze.

 

Accedi alla piattaforma

 

Con il contributo non condizionante di

     

 


Senza-titolo-3.jpg

18/12/2023 Progetti0

La patologia predittiva nell’ambito del carcinoma della mammella ha subito una sostanziale evoluzione da quando per le pazienti affette da malattie cosiddette “HER2-low” si sono aperti nuovi scenari terapeutici con l’avvento del trastu-zumab-deruxtecan (TDX-d), un potente agente terapeutico che appartiene alla classe dei coniugati anticorpo-farmaco.

Lo spettro di carcinoma mammario HER2-low comprende tutte quelle neoplasie (il 50% circa) con espressione di HER2 definita da uno score immunoistochimico (IHC) 1+ o 2+ senza amplificazione del gene ERBB2. L’obiettivo di questo lavoro è quello di proporre posizioni chiare alle società scientifiche, alle istituzioni, agli anatomopatologi e agli oncologi per guidare e modellare le strategie diagnostiche appropriate per il test di HER2. Il tema fondamentale è utilizzare strumenti idonei per tradurre efficacemente le nostre conoscenze su HER2 in schemi diagnostici pratici per lo spettro di espressione più basso. In particolare, è ora essenziale distinguere tra uno score 0 e uno score 1+, in quanto le pazienti con carcinoma mammario HER2-low diventano eleggibili per il trattamento con TDX-d.

Inoltre, viene esaminata la definizione di HER2-low al di là dei suoi confini convenzionali, con una disamina sulla reale affidabilità di procedure diagnostiche consolidate, concepite in un periodo in cui le prospettive terapeutiche per queste pazienti erano inesistenti. A questo proposito, vengono discussi i dati scientifici riguardanti potenziali tecnologie complementari, come l’analisi dell’espressione genica e la biopsia liquida. Infine, si pone l’accento sul potenziale ruolo dell’intelligenza artificiale (AI) nel campo della “digital pathology” e la sua integrazione nel test HER2, con un’enfasi particolare sulla sua applicazione nel contesto del carcinoma mammario HER2-low

 

Con il contributo non condizionante di


Senza-titolo-1-1-1200x571.jpg

24/03/2022 Progetti0

La piattaforma “Conversazioni in Medicina di Precisione” risponde all’importante esigenza di condividere, all’interno di un luogo virtuale ed in una forma facilmente fruibile e coinvolgente, contenuti editoriali, sotto forma di brevi video colloquiali tra i professionisti che si occupano quotidianamente di Patologia Molecolare Predittiva, offrendo punti di vista utili all’ottimizzazione dei percorsi di diagnosi e cura per i pazienti neoplastici.


atlas.jpg

03/06/2021 Progetti0

ATLAS è un Database interattivo e costantemente aggiornato per lo studio, la caratterizzazione e l’interpretazione delle mutazioni a carico dei biomarcatori predittivi di risposta al trattamento con farmaci a bersaglio molecolare.

ATLAS si propone di essere un atlante dinamico relativo alle mutazioni a carico di differenti geni (tra cui RAS, EGFR, HER2, BRAF, ALK, ROS1, RET, NTRK, MET) che rappresenta un aiuto nel comprendere il carattere predittivo di ogni singola mutazione. Il programma e i contenuti del database vengono sviluppati e curati da un gruppo di esperti di oncologia e patologia molecolare predittiva.

Platinum Sponsor

   

Gold Sponsor

     Amgen_logo_

Silver Sponsor
           
Con il patrocinio di

              

 


Immagine-1.jpg

12/05/2021 Progetti0

Progetto di carattere formativo nell’ambito del Melanoma che offre l’opportunità di acquisire conoscenze a 360° sulla patologia e sulle esigenze degli oncologi impegnati nella cura di pazienti affetti dalla malattia.

Obiettivo dell’iniziativa, rivolta ad anatomo patologi e biologi molecolari, consentire la consapevolezza dell’intero percorso diagnostico e favorire il dialogo tra le diverse figure coinvolte per facilitare l’attuazione dell’iter terapeutico più adeguato anche nei pazienti non metastatici.


Immagine-2020-11-11-124140-1200x394.png

In the time of COVID‐19, predictive molecular pathology laboratories must still timely select oncological patients for targeted treatments. However, the need to respect social distancing measures may delay results generated by laboratory-developed tests based on sequential steps a long hands‐on time.

Laboratory workflows should now be simplified*.

*Malapelle U, et al. J Clin Pathol 2020;0:1–5. doi:10.1136/jclinpath-2020-206957


admin-ajax

Medica è una società fondata sulle capacità professionali ed umane delle persone che la compongono: professionisti esperti, impegnati nel campo dell’Editoria, Comunicazione, Diffusione e Formazione medico-scientifica.

Seguici su

Prossimi eventi

© 2023 Medica – Editoria e Diffusione Scientifica S.r.l. con Unico Socio - All Rights Reserved‎‎‎ ‏‏‎ ‎ ‏‏‎ ‎ ‏‏‎ ‎‏‏‎ ‎ Sede legale: C.so Buenos Aires, 43 – 20124 Milano | C.F./P. Iva: 12389510152